Overselling nell'hosting

Tradizionalmente, i pacchetti di hosting hanno tre caratteristiche di base facilmente confrontabili: lo spazio su disco, la larghezza di banda della connettività e il traffico mensile. Ci sono poi altre funzionalità, che sono fondamentalmente i permessi per utilizzare specifiche applicazioni basate su server, come ed esempio i servizi e-mail, PHP, MySQL, FTP.

Anche se questa potrebbe sembrare una "immagine" completa di un pacchetto di hosting condiviso, in realtà non lo è, perché ci sono un insieme di altri fattori che non vengono normalmente tenuti in considerazione.

 

L'anello mancante

Quando acquisti un hosting, ti verrà assegnata una "porzione" di spazio da utilizzare sul disco rigido del server nella quale andrai a caricare il sito web, configurare l'eventuale database e dopo aver impostato eventuali parametri il sito sarà on-line.

Se il sito nel tempo cresce, o i visitatori diventano molti, potresti avere quindi bisogno di più spazio o più banda. La soluzione è semplice: passare a un piano più grande, con più spazio e più banda.

Ma oltre a spazio e banda il tuo sito web sta usando qualcos'altro, che viene generalmente chiamato nel settore dell'hosting "risorse": fondamentalmente la CPU o processore e la RAM.

L'intero concetto di "hosting condiviso" ruota attorno alle risorse che vengono condivise tra tutti i siti web ospitati su un server: un sito utilizzerà tutta la CPU e/o la memoria di cui ha bisogno per servire i propri contenuti e quindi in situazioni di traffico elevato consumerà molte risorse a scapito degli altri siti ospitati sullo stesso server.

 

Overselling delle risorse

Spesso la CPU e la memoria sono vendute oltre la loro reale capacità, come mai? Perché non esiste un limite reale/esatto al loro utilizzo. Il fornitore di hosting stabilisce un utilizzo "medio" o "normale" delle risorse e se un utente le utilizza oltre questa soglia per tempi lunghi può sospendere l'accesso al sito, in modo da non influire negativamente sulle prestazioni del server.

Seguendo questa logica anche lo spazio disco, la banda assegnata e il traffico mensile possono essere venduti oltre le reali capacità del server.

Il concetto dell'overselling è il seguente: poiché gli utenti in media non utilizzano costantemente tutte le risorse del server dove sono ospitati i servizi e difficilmente saturano tutto lo spazio disco assegnato, il fornitore può promettere molto di più e quindi vendere molti più hosting su uno stesso server, a condizione che i clienti non utilizzino effettivamente tutte le risorse promesse.

Cosa succede se tutti/la maggior parte di siti ospitati su un server iniziano improvvisamente a utilizzare più risorse della media? Ovviamente il server non sarà in grado di far fronte a questo e il fornitore dovrà ridistribuire i siti web su altri server e coprirne i costi, ma non essendo questa un'operazione istantanea per un po' di tempo non potrà garantire servizi ottimali.

 

Prova Hosting Relax

Alla luce di questo ragionamento, decisi ad offrire ai nostri clienti la miglior esperienza di hosting e volendo essere il più trasparenti possibile abbiamo ideato i nostri hosting in modo tale da non poter ospitare mai un numero eccessivo di siti, lo spazio dedicato agli hosting non supererà mai l'80% del totale disco, tutti gli hosting hanno un limite mensile di traffico proporzionato allo spazio e realmente fruibile.

Non volendo limitare l'utilizzo di processore e ram monitoriamo costantemente lo stato dei nostri server e, nel caso di un utilizzo di risorse anomalo, avvisiamo il proprietario del sito e adottiamo le misure necessarie a mitigare il problema.

Prova GRATIS 30 giorni!

Ti serve aiuto?
Chiudi

Contattaci per una consulenza gratuita

Ti offriamo un'analisi gratuita sulla velocità del tuo sito ed una consulenza sull'hosting.

* Campi richiesti